“Fare rete e sintesi per raggiungere gli obiettivi”.

Le politiche sociali al centro dell’azione della regione Lazio. Il consigliere regionale del Pd Enrico Panunzi ne ha parlato il 5 ottobre alla sala Conferenze della Provincia di Viterbo con l’assessora regionale alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali Alessandra Troncarelli e il presidente della provincia di Viterbo Pietro Nocchi. “Dobbiamo fare questo sforzo – ha sottolineato -. Solo facendo sistema e individuando problematiche condivise possiamo trovare soluzioni adeguate alle questioni che ci si pongono davanti. Sanità e sociale sono strettamente interconnessi e non possono essere separati. In questo ambito un ruolo importante lo devono avere le province, che ancora sono previste nella costituzione sebbene purtroppo svuotate di risorse. Sono un cuscinetto, un collante per i territori. Penso alla Tuscia, formata da piccoli comuni sotto i 5mila abitanti. Se non si fa rete diventa difficile, anche se i fondi da spendere ci sono. Dobbiamo fare progetti e poi metterli in atto. Perché a fronte di una società che cambia velocemente, la pubblica amministrazione rimane indietro e non è stata fino a oggi in grado di rimodulare i servizi offerti. Ringrazio l’assessore Troncarelli per aver organizzato questo incontro e gli amministratori locali per essere intervenuti. Mi auguro che questa possa diventare un’iniziativa ricorrente, per ascoltare e fare proposte da supportare tutti insieme”.